Ribelli si nasce, la rivoluzione dei Macchiaioli

Una mostra per riconsiderare i macchiaioli alla luce della loro modernità e del loro essere ribelli alle regole accademiche e a ogni convenzione. Dal 21 novembre 2014 al 6 aprile 2015 al Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art – è in programma l'esposizione “Signorini, Fattori, Lega e i Macchiaioli del Caffè Michelangiolo. Ribelli si nasce”.

Ribelli si nasce

Perché chiamare “Ribelli si nasce” una mostra dedicata ai macchiaioli? Perché la passione “ri-evoluzionaria” di questi artisti li ha portati a pensare, e a credere fortemente, di poter cambiare il futuro del proprio paese dando alla cultura un ruolo fondamentale.

Attraverso le opere di grandi artisti come Telemaco Signorini, Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Giovanni Boldini – e molti altri – la mostra ripercorre le fasi della nascita e dell’evoluzione del movimento. 

In mostra, tra le opere più importanti c'è anche “Interno di campanile” di Giuseppe Abbati - proveniente dai Musei Civici Fiorentini - che è visibile per la prima volta dopo il restauro finanziato interamente dal Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art.

Ribelli si nasce
ribelli si nasce
ribelli si nasce
ribelli si nasce

I macchiaioli non volevano restare indietro rispetto alle evoluzioni culturali degli altri paesi. Animati da questo spirito a partire dal 1856 si sono ritrovati a Firenze a frequentare il Caffè Michelangiolo di via Larga. Incontri in cui fin dall'inizio è emersa forte la necessità di confrontarsi con i colleghi europei, in particolare con i francesi.

Non più semplici testimoni del proprio tempo. I macchiaioli hanno scelto di scendere in campo, di rinunciare a sogni e illusioni per diventare artefici del proprio destino.

A dispetto di una contemporaneità che non li apprezzava, e forse allora li compativa, questi artisti hanno continuato a lavorare cercando di rieducare una società che ritenevano viziata da preconcetti accademici e da una produzione commerciale che vedeva nell'arte soltanto materiale di arredo per le case della nuova borghesia.

Signorini, Fattori, Lega e i Macchiaioli del Caffè Michelangiolo. Ribelli si nasce
a cura di Maurizio Vanni e Stefano Cecchetto
21 novembre 2014 - 6 aprile 2015
Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art
(via della Fratta, 36) – 55100 Lucca

Orari:
dal martedì alla domenica 10-19
chiuso il lunedì; 25, 26, 31 dicembre e 1 gennaio

Ingresso:
intero 9 euro
ridotto 7 euro

Info:
tel 0583 492180
www.luccamuseum.com
info@luccamuseum.com

Author: Simone Pazzano

A metà tra il giornalista e lo storico dell'arte. Scrivo per lavoro e per passione. Spesso riesco anche a far coincidere le cose. La mia regola: mai prendersi troppo sul serio!

Share This Post On

Pin It on Pinterest