Frienn, la frittura italiana con chef Pasquale Torrente

E’ stato presentato a Milano Frienn, l’olio per una frittura tutta italiana. Prodotto da Olitalia, azienda di Forlì specializzata in oli e aceti, è nato dalla necessità di individuare una valida alternativa all’olio extravergine di oliva per friggere.

olio Frienn

Frienn è il risultato di un lungo ed accurato percorso di ricerca e sviluppo intrapreso da Olitalia in collaborazione con l’Università degli Studi di Bologna e lo Chef Pasquale Torrente. Soprannominato il “Re del fritto”, lo Chef vanta una forte competenza maturata all’interno del proprio ristorante Al Convento di Cetara, insignito Miglior Trattoria della Guida Ristoranti 2017 De L’Espresso, che lo ha portato a gestire anche la friggitoria di Eataly a Roma.

Lo studio si è svolto in due fasi:

  • L’identificazione e selezione degli oli di semi vegetali ad alto contenuto di acido oleico e delle piante ad attività antiossidante.
  • L’ottimizzazione del risultato finale grazie all’esperienza dello Chef Torrente.

olio Frienn

Quindi, com’è l’olio Frienn? La formulazione con olio di girasole altoleico, priva di olio di palma e ad alto contenuto di antiossidanti naturali, gli conferisce proprietà molto importanti: elevata stabilità alle alte temperature, elevato punto di fumo, totale assenza di schiuma in frittura e senza cattivi odori. L’unione di queste caratteristiche permette all’olio di non bruciare e di realizzare fritture dal sapore mediterraneo, dall’aspetto chiaro e dal gusto leggero, croccante e asciutto.

olio Frienn

Considerate quindi le sue caratteristiche, potrete provare l’olio Frienn per il prossimo Carnevale, festa famosa proprio per i numerosi dolci fritti. Potrete cimentarvi in cucina nella realizzazione delle classiche ricette, come le chiacchiere, le castagnole e le zeppole.

Con quale ricetta vi metterete alla prova? Ecco due suggerimenti: qui trovate quella per i supplì, qui quella per le zeppole.

Author: Redazione

La mente occulta. Il suo suono: il rumore della tastiera. Il suo aroma: il caffè. A litri.

Share This Post On

Pin It on Pinterest