Escher e i suoi mondi impossibili

Ecco una fotogallery con alcune delle opere più belle e significative di Maurits Cornelis Escher.

Siete davvero sicuri che un pavimento non possa essere anche un soffitto? (M.C. Escher)

La tecnica come mezzo per esplorare l'infinito. Incisore e grafico, Maurits Cornelis Escher (1898-1972) è uno degli artisti più apprezzati di sempre. Molto amato da matematici e fisici, la sua arte non è assimilabile a quella di nessun altro.

Per mezzo di disegni, incisioni, litografie e mezzetinte Escher dà vita a costruzioni impossibili, motivi geometrici che possono espandersi all'infinito.
Ma le sue creazioni non sono solamente di tipo logico. Il grafico olandese è autore di un'arte totale, di cui fanno parte anche panorami (splendidi quelli del periodo italiano), scorci prospettici, piante e animali in cui il confine tra realtà e fantasia è molto labile, e intensi ritratti.

Clicca qui e leggi l'articolo sulla mostra di Escher al Filatoio di Caraglio.

Author: Simone Pazzano

A metà tra il giornalista e lo storico dell'arte. Scrivo per lavoro e per passione. Spesso riesco anche a far coincidere le cose. La mia regola: mai prendersi troppo sul serio!

Share This Post On

Pin It on Pinterest